Secondo alcuni profeti di sventura, un asteroide, denominato dagli scienziati 2012 DA 14, entro l’anno prossimo si schianterà sul suolo terrestre, causando ingenti danni.

Gli astronomi della NASA, però smentiscono tutto.

L’asteroide, di media grandezza (45 metri circa) passerà accanto alla terra il 15 febbraio 2013, ma non entrerà in atmosfera, proseguendo il suo eterno cammino, non rappresentando, quindi, un reale pericolo per noi.

La distanza minima che può raggiungere dalla terra è di 20406 km  che corrispondono approssimativamente a poco meno di tre volte e mezzo il raggio terrestre.

La traiettoria, però potrebbe anche cambiare per un qualsiasi motivo, quindi gli scienziati continuano a monitorarlo in continuazione, perché un’eventuale collisione potrà risultare fatale.

Avatar photo

Di Stefano