La Quisqualis Indica (Combretum indicum) nota anche come Lonicera Cinese o Rangoon Creeper è una rampicante tipica dell’Asia, si trova anche in altre parti del mondo come pianta ornamentale.

"QuisqualisIndicaLeaves" by Chhe (talk)
“QuisqualisIndicaLeaves” by Chhe (talk)

Si presenta come una rampicante lignea che può raggiungere fino agli 8 metri di altezza. Le foglie sono ovali con la base arrotondata e la punta aguzza e possono crescere fino a 15 centimetri. I fiori sono tubolari con 5 petali e sono caratterizzati da un profumo intenso. Il loro colore varia dal bianco al rosa, per arrivare al rosso. Il frutto è ellissoidale con 5 alette (vedi foto) ed ha un sapore, quando ha raggiunto la maturazione, che ricorda la mandorla.

Utilizzo:

La pianta viene utilizzata come erba medicinale. Il decotto delle radici, dei semi o dei frutti ha proprietà antiparassitarie ed aiutano a ridurre la diarrea.
Il decotto dei frutti può essere utilizzato per i gargarismi.
Le radici invece danno una mano nell’alleviare i dolori reumatici.

Fonte: http://www.tcmwiki.com/wiki/fructus-quisqualis
Fonte: http://www.tcmwiki.com/wiki/fructus-quisqualis

I semi contengono l’acido quisqualico, che è l’antagonista naturale per il recettore AMPA, una specie di recettore del glutammato nel cervello, coinvolto nella memoria a breve termine. La sostanza chimica è legata anche alla eccitotossicità (morte cellulare). I semi del baccello sono utili per il trattamento di Ascaridi e Ossiuri. La sostanza è tossica per i parassiti e li uccide nel tratto digestivo.

Effetti Collaterali

La sua assunzione può avere effetti collaterali quali nausea, vomito e eruttazione (tostare l’erba diminuisce la tossicità), occasionalmente reazioni allergiche con eruzioni cutanee con o senza prurito, gonfiore alle caviglie doloranti, aumento della temperatura corporea.

L’overdose causa mal di testa, vertigini, nausea, vomito, diarrea, dolori addominali, sudorazione, arti freddi portano a crisi epilettiche, calo della pressione sanguigna.

[text-blocks id=”14550″ slug=”banner-adsense”]

Di Stefano