Recentemente, in Australia, è avvenuto un fenomeno “metereologico” assolutamente bizzarro. Si è trattato di una vera e propria pioggia di piccoli ragni che ha allarmato i residenti della zona colpita. Essi si sono trovati improvvisamente coperti da queste piccole creature ma anche da piccoli cumuli di ragnatela. Il fenomeno è stato sconvolgente ma affascinante allo stesso tempo.

Gli esperti, però, hanno messo in evidenza che questi fenomeni non sono del tutto rari. Esiste un comportamento comune a molti ragni che permette loro di “volare”. Essi raggiungono una zona molto elevata e sollevando il loro addome rilasciano la seta: questo permette loro di elevarsi al cielo. Questo comportamento dipende fortemente dalle condizioni climatiche non ottimali per i ragni soprattutto se avvengono cambiamenti bruschi. Tuttavia il fenomeno non è assolutamente rischioso per gli esseri umani in quanto rare sono le specie velenose che adottano questo comportamento.
La cosa più allarmante sono gli accumuli di ragnatele che possono danneggiare le varie colture e non è sicuramente una bella notizia per gli aracnofobici.

[text-blocks id=”14550″ slug=”banner-adsense”]

Di Cecilia