Notizia che ci ha fatto emozionare: Stephen Hawking ha accettato la proposta di Richard Branson, della Virgin Galactic, di andare nello spazio a bordo della nave spaziale commerciale SpaceShip Two. Già nel 2007 egli, nonostante la sua disabilità, riuscì a provare l’effetto della gravità zero a bordo del Boeing 727-200 con ottimi risultati dal punto di vista della sua salute. Adesso quello che credeva non sarebbe mai successo, sta per accadere.

stephen hawking gravità zero

Tutto il mondo conosce Stephen Hawking, l’astrofisico e cosmologo britannico, che ha contribuito al progresso astronomico e non solo. È un uomo che sin da giovane ha dimostrato la sua passione per la matematica, la fisica e lo spazio. All’età di 21 anni è stato colpito dalla sclerosi laterale amiotrofica che lo vede ancora oggi costretto su una sedia a rotelle. Nonostante la malattia e i disagi che questa comporta, i suoi studi e le sue teorie non si sono mai fermate. Uno dei suoi più importanti studi è stato quello suoi buchi neri descrivendoli come corpi celesti governati dalle leggi della termodinamica, che irradiano le così dette radiazioni di Hawking. Importanti sono anche le teorie sui modelli cosmologici come il multiverso e il sostegno alla teoria delle stringhe.

Adesso uno dei suoi più grandi sogni si sta per avverare: quello di viaggiare nello spazio. Non si sa ancora quando avverrà ma sicuramente sarà un giorno indimenticabile che verrà ricordato per sempre.

[text-blocks id=”14550″ slug=”banner-adsense”]

Di Cecilia